Pensieri e-Motivi

Tag :

electro-acoustic

Feed degli articoli

Melodium - The Island

dans la catégorie album

2012 (Audio Dregs)

Melodium - The Island Da tante parti, trattando i Melodium (che poi, di fatto, si tratta di un singolo artista: il cantautore francese Laurent Girard ...), con riferimento al genere, si parla spesso di folktronic. Io non credo che un mezzo (in questo caso l'elettronica) possa definire compiutamente un genere, anche perché, almeno in questo disco, non mancano i brani prevalentemente acustici. Comunque sia, è un artista che segue una sua propria corrente, guardando prevalentemente al folk, ma assumendo anche atmosfere ambient e post-rock. Nel complesso, The Island è un album estremamente rilassante, pur essendo variegato e tutt'altro che noioso...

Recensione su A Closer Listen

Per me, 7.0/10


mmpsuf - Expeditors

dans la catégorie album

2011 (Audiomastering.lt)

mmpsuf - Expeditors Altro piccolo gioiello! Rispetto a Retina, qui forse c'era un ricorso più accentuato ai ritmi elettronici, ma, come nel successivo, ci pensa la suadente voce di Eglė a conferire quell'atmosfera soul gelida e calda allo stesso tempo (notavo adesso che un po' mi ricorda Sade...). Entrambi i mini-album, insieme, costituiscono un'ora di fuga nell'incanto. Credo che non ascolterò altro per le prossime settimane. I file digitali, inoltre, sono di ottima qualità e sono messi a disposizione dagli stessi autori per il free download: che volete di più? Se qualcuno poi volesse acquistare i cd (con tanto di custodia fatta a mano), non credo che farebbe loro dispiacere (ci sto facendo un pensierino).

"Human-un-kind" su Vimeo

Streaming & free download

Per me, 8.5/10


mmpsuf - Retina

dans la catégorie album

2012 (Audiomastering.lt)

mmpsuf - Retina Ecco un altro splendido esempio di arte completamente disinteressata! Mmpsuf è un duo lituano (Eglė Sirvydytė: voce, piano, basso, composizione, testi - Aivaras Ruzgas: elettroniche, composizione, testi), con all'attivo due mini-album (questo e Expeditors del 2011, che conto di ascoltare a breve), entrambi ascoltabili e scaricabili liberamente dal loro sito (mmpsuf.lt). Essi stessi, riferendosi al genere praticato, parlano di electro-acoustic, ma non aspettatevi un canonico album di electro-acoustic (spesso si nascondono degli episodi di pura noia dietro questa definizione, vero?). Non so, a me viene di chiamare il loro genere ambient-soul, esiste? Quello che conta è che sono cinque brani che rasentano il sublime, con sonorità veramente insolite, fini, solenni, ma densi come muri di suono... Non saprei a chi paragonarli... Come sensazioni, mi ricordano quelle provate l'anno scorso con l'ascolto di Jenny Hval, ma siamo ben lontani... Comunque, bando alle chiacchiere, godeteveli!

"The Rooms" su Vimeo

Streaming & free download

Per me, 8.5/10