2013 (jaba Jaba Music)

Xenia Rubinos - Magic Trix Xenia Rubinos, un mix di sangre caliente portoricano e cubano non poteva che mettere insieme un crogiolo di suoni esplosivi e intriganti, da far saltare su dalla sedia. E, secondo me, è andata oltre alle sue stesse previsioni! Mentre la sua voce limpida e dolce, che canta un po' in inglese e un po' in spagnolo, rivela (o almeno sembra rivelare) una certa estrazione jazz, il mondo attorno a lei si scatena in stramberie: ritmi martellanti, tiritere acapella, elettroniche impazzite, irresistibili ritornelli parlati ("Ultima" è uno spasso)... Ma tutto ciò non deve fuorviare: non si tratta di semplice divertimento scacciapensieri. La sostanza c'è ed è solida; i brani che, in un primo momento si fanno notare per qualche vezzo spiritoso, poi si fanno ascoltare seriamente, perché sono intensamente belli. È come se questo album si estendesse su diversi livelli: una crosticina gustosa e sbarazzina e sotto un piatto succulento ed energetico. In rete ho visto che si fanno tanti nomi (tUnE-yArDs, Battles, St. Vincent...), ma secondo me sono accostamenti ammissibili per la sua originalità; per il resto, invece, Xenia ha una personalità tutta sua, seconda a nessuno. Per me è un gioiellino. Assolutamente consigliato