2012 (Elestial Sound)

Hundred Waters - Hundred Waters Ben vengano album di questo genere! Quando la musica riesce a superare i rigidi limiti degli schemi e delle generalizzazioni, facendo convergere gusti che potrebbero sembrare opposti, spesso nascono gioielli come questo. Il gruppo di Gainesville, Florida, composto da Nicole Miglis, Trayer Tryon, Paul Giese, Zach Tetreault e Sam Moss, sa combinare, infatti, un folk di stampo inglese con l'elettronica, ma andando molto oltre la cosiddetta folktronica e raggiungendo territori inesplorati e sperimentali, con l'evidente passaggio dalle parti del trip-hop... Ho idea che punto cardine del guppo sia Nicole Miglis, cantante, autrice e pianista di chiara estrazione classica, ma gli altri componenti dimostrano di dare contributi che vanno ben aldilà del compitino. Gli undici brani, tutt'altro che immediati (necessitano di una bella serie di riascolti per essere veramente apprezzati), sono una serie ininterrotta di suggestioni eteree, in cui la dolce voce di Nicole fa da collante e di continue sorprese sonore, in cui l'elettronica gioca un ruolo chiave. Album originalissimo, generoso d inventiva, che si colloca tra i più interessanti di questo 2012.

Streaming - Recensione di Ian Cohen per Pitchfork

Per me, 8.5/10