2011 (theburningleaves.bandcamp.com)

The Burning Leaves - Calling Una giovane coppia dell'Inghilterra settentrionale, che autoproduce e autoregistra a casa le sue creazioni. Direte: "ma te le vai a cercare col lumicino?". Beh, no: il fatto è che io, quando si tratta di generi a me congeniali, cerco di ascoltare di tutto e, se, come in questo caso, si tratta di belle sorprese, anche se vengono da dove meno ce lo si aspetterebbe, io me le godo e ne parlo. Nell'album d'esordio del 2010 (ascoltabile qui) c'è un brano intitolato Sinking Slowly, che, secondo me, è perfettamente dichiarativo del loro genere: un dream-pop/folk in chiave slow, tenero e suggestivo. Ma, mentre l'album di debutto l'ho trovato un po' troppo sullo slow, questo si vivacizza quanto basta per rendersi decisamente più accattivante. Perfetta, per il contesto, la voce eterea di Indie Mae; curata la parte strumentale, nonostante la spartanità di mezzi, affidata a Craig Lee-Williams (che interviene anche vocalmente). Credo che con una produzione più raffinata potrebbero veramente lasciare il segno...

Streaming su Bandcamp

Per me, 7.5/10