2011 (Cod Music)

Lay Low - Brostinn Strengur Questo è un altro gioiellino passato in sordina nel nostro paese, mentre altrove è stato posto al primo posto delle preferenze per il 2011. Lovísa Elísabet Sigrúnardóttir è di padre singalese, madre islandese ed è nata a Londra; questa concomitanza di origini diverse ha sicuramente influenzato il suo stile peculiare. Pur ascrivendosi la sua a pieno diritto alla musica islandese (ve l'ho mai detto che adoro la musica islandese?), innanzitutto non vi aspettate una voce gelida e tagliente come un rasoio, ma piuttosto una estremamente sensuale e vellutata, con un garbo ed una sonorità che riporta al mondo soul. La sua musica, per usare le parole di un bravo recensore, ...non vuole sconvolgere... (ma quelle parole si riferiscono all'album precedente...), ma è fatta di emozioni insinuate; il tutto è ottimamente prodotto e arrangiato e la strumentazione è varia (acustica, elettronica, molto particolare l'uso della batteria in alcuni brani, con le sue veloci e improvvise rullate). Insomma, io ve lo consiglio: penso che non ve ne pentirete.

La bella recensione di Gunnar per ederBlog

Per me 8.0/10