2012 (Nightjar)

Oddfellow's Casino - The Raven's Empire Il 2012 promette veramente bene. Ancora un bellissimo album in ambito folk! Oddfellow's Casino è il gruppo inglese, con all'attivo già tre album, sorto attorno al cantautore David Bramwell. Ascoltando quest'ultimo lavoro, nato a tre anni di distanza dal precedente, viene da pensare "andava fatto così e in nessun altro modo". Sarà per il giusto mix di dolcezza, malinconia e incanto, oppure per quella peculiare "rotondità" del suono, non alterata dalla ricchezza strumentale (piano, fiati, archi, fisarmoniche, strumenti a corda di vario tipo...), sarà per la generale coerenza suggestiva, per il saltuario ricorso a qualche ammiccante déjà vu..., fatto sta che se ne ricava come un senso di perfezione, di compiutezza. Branwell è stato definito il Sufjan Stevens inglese, ma, a quanto possa vedere io, il grande cantautore di Detroit è molto più sfaccettato (oserei dire quasi "dispersivo"), mentre qui trovo linearità e coerenza maggiori, che poi si traducono in un costante trasporto emotivo. Ammetto di non conoscere le uscite precedenti, ma è una lacuna che conto di colmare presto...

Per me, 8.5/10