Pensieri e-Motivi

Catégorie :

streaming

Feed degli articoli

Dead Can Dance - Anastasis

dans la catégorie streaming

2012 (in uscita ad agosto)

Dead Can Dance reunion

EVENTO: dopo il tour mondiale per annunciare la reunion, torna, dopo ben sedici anni, all'album da studio uno dei connubi artistici più riusciti di tutti i tempi! E lo fa in grande stile ed in modo trionfale, con un'opera degna dei loro momenti più ispirati, direttamente paragonabile ai loro capolavori assoluti, Spleen and Ideal e Within the Realm of a Dying Sun (che, secondo me, sono comunque inarrivabili). Lisa Gerrard e Brendan Perry (ma solo io provo un brivido solo a pronunciare i loro nomi?), dopo alcune prove soliste sicuramente notevoli e diverse collaborazioni con altri artisti, con questo Anastasis hanno dato prova che la loro vena artistica è tutt'altro che esurita. Sono presenti tutti i loro canoni, ma non manca un fresco alito di novità e di contemporaneità. L'album sarà ufficialmente pubblicato, in diversi formati (tra cui un goloso e prezioso box-set), intorno al 13 agosto, ma è già disponibile per il pre-order e, cosa pregevole da parte loro, completamente godibile in streaming (purtroppo è durato poco: adesso c'è solo Amnesia), con una qualità mica male, dal loro sito. Grandi, anche in queste scelte!

Sito ufficiale

Per ora non metto voti, ma, per me, ipoteca già un posto in top-list...


Fiona Apple - The Idler Wheel... (etc.)

dans la catégorie streaming

2012 - titolo completo: The Idler Wheel is wiser than the Driver of the Screw, and Whipping Cords will serve you more than Ropes will ever do

Torna, a 34 anni suonati e dopo sette di silenzio discografico, la ex ragazza prodigio di New York. Ho la netta sensazione che l'album corrisponda alla sua maturazione e incarni pienamente ciò che la cantautrice voglia trasmettere (in effetti, è lei stessa a dire qualcosa di simile in un'intervista). L'album, che uscirà a giorni, ma è già disponibile per lo streaming completo, è, secondo me, di un'originalità decisa, ribadendo ciò che Fiona aveva dimostrato in passato, non soggiacendo alle pretese delle major: ovvero che è più interessata all'espressione della sua spiccata personalità artistica, piuttosto che ad un'immagine commerciale artefatta e poco consona al suo essere. Anche questo album si propone come opera tra le più interessanti dell'anno...

Streaming completo su NPR

Monografia di Claudio Fabretti su Onda Rock

In attesa dell'album, per me, per ora, è già almeno 8.0/10